Novità Gmail: grafica rinnovata e nuove funzionalità

posta elettronica

Novità Gmail: grafica rinnovata e nuove funzionalità

Il 25 aprile 2018, Google ha annunciato sul suo blog ufficiale l’inizio del rilascio di nuove funzionalità di Gmail, la posta elettronica di Google.

Una riprogettazione del layout e l’aggiunta di una serie di nuove features per migliorare l’usabilità dell’applicazione sono i grandi cambiamenti di uno dei client di posta elettronica più famosi e usati al mondo.

Come attivare in anteprima la nuova Gmail

Le nuove funzioni sono in fase di distribuzione, in programma in maniera progressiva visti i circa 4 milioni di utenti che attualmente utilizzano la posta Gmail.

Tuttavia, è possibile provare in anteprima le novità Gmail accedendo al proprio profilo e cliccando sulla rotellina Impostazioni in alto a destra della pagina. Tra le voci dell’elenco basterà scegliere la prima voce Prova la nuova versione di Gmail e scegliere una delle tre possibilità di visualizzazione proposte:

  • Versione Predefinita: mette in evidenza nuove icone direttamente nella Posta in arrivo per segnalare la presenza di allegati che si vedranno anche senza aprire il corpo della mail e nuovi pulsanti a scomparsa per interagire più velocemente, come “archivia” o “elimina”,
  • Versione Normale: offre una vista più compatta senza icone aggiuntive, quindi con questa versione è possibile visualizzare un maggior numero di email nella posta in arrivo
  • Versione Compatta: la visualizzazione più essenziale e minimalista.

Ecco cosa cambia nella nuova Gmail

Con la nuova Gmail sono in arrivo tantissime nuove funzionalità: dall’aspetto grafico alla velocizzazione delle attività di base, fino alle nuove funzioni di automatizzazione avanzate grazie all’aiuto dell’Intelligenza Artificiale per la gestione della posta.

Nuova interfaccia grafica

Il restyling grafico di Gmail prevede una nuova interfaccia che segue le regole del Material Design, lo stile con cui Google ha recentemente rinnovato la grafica di tutti i suoi prodotti. Di questo Google ci ha già dato un’anteprima nella developer preview della prossima release del sistema operativo Android P, disponibile per gli smartphone.

Si tratta di un’interfaccia più tondeggiante, con una diversa spaziatura e dimensione dei testi e l’integrazione di altri prodotti Google, che saranno richiamabili tramite una sidebar situata sulla destra

  • Google Calendar per programmare gli appuntamenti della settimana,
  • Google Keep per la gestione delle note
  • Google Tasks per pianificare le attività

integrazione prodotti google nuova gmail

Nuovi pulsanti a scomparsa

I pulsanti a scomparsa sono disponibili per ogni elemento visualizzato nella Posta in arrivo.

Passando con il mouse su una mail senza cliccarci sopra, è possibile far apparire automaticamente quattro icone che permettono di interagire rapidamente con la posta ricevuta attraverso quattro azioni:

  • Archivia per archiviare la mail
  • Elimina per eliminare direttamente la mail
  • Contrassegna come già letto, disattivando la visualizzazione dell’intestazione in grassetto.
  • La nuovissima Posticipa: permette di rimandare la visualizzazione della mail nella posta in arrivo dopo un lasso di tempo specifico. Sarà possibile scegliere il momento esatto in cui farla riapparire tra i messaggi ricevuti scegliendo tra il giorno seguente, la settimana prossima o a un orario e un giorno personalizzato. Una comodità per chi riceve tantissime email e per chi decide di rimandare la lettura di una mail ricevendo un alert nella posta in arrivo.

Visualizzazione immediata degli allegati senza aprire la mail

La funzione di apertura rapida degli allegati significa che questi saranno visibili senza dover necessariamente aprire il corpo della mail.

Visualizzare un allegato in anteprima è una soluzione perfetta per ottimizzare i tempi e ridurre il numero di passaggi per l’apertura di un file. Sarà possibile infatti aprire o salvare il documento direttamente dalla posta in arrivo evitando di entrare nella mail specifica per scaricarlo o visualizzarlo. Gli allegati saranno infatti già visibili al di sotto del titolo della mail.

 Guarda il video ufficiale di Google sui nuovi pulsanti e la nuova visualizzazione degli allegati

nuovi pulsanti gmail e visualizzazione allegati

L’intelligenza Artificiale di Gmail

Oltre al rinnovamento grafico, il nuovo aggiornamento di Google è soprattutto operativo.

Nella nuova Gmail, Google introduce l’Intelligenza Artificiale, cioè alcune funzioni automatizzate di machine learning che si occuperanno di assistere l’utente nella priorità dei messaggi, nell’ottimizzazione e gestione delle newsletter e nella velocizzazione delle risposte tramite smart replies generate in modo automatico

L’Intelligenza Artificiale di Gmail si occuperà di

  • Riproporre alcune email ricevute da qualche tempo, ma a cui non si è fornita risposta. Questa nuova funzione permette di evitare dimenticanze involontarie di alcune email ritenute importanti da Google mediante notifiche ad alta priorità,
  • Annullare automaticamente l’iscrizione alle newsletter che non vengono lette da tempo,
  • Inviare promemoria rapidi accanto ai messaggi di posta in arrivo per suggerire all’utente di rispondere ai messaggi o di dare un feedback
  • Rispondere ai messaggi con brevi risposte automatiche: le risposte predefinite sono già disponibili dalla versione mobile, ma presto saranno utilizzabili anche da desktop. Con questa funzione è possibile impostare brevi risposte automatiche, che verranno proposte da Google a seconda del contenuto del messaggio. Queste risposte saranno presenti in fondo alla mail sotto forma di pulsanti e inseribili con un click del mouse.

smart reply nuova gmail

La ricerca della posta in modalità offline

La funzione di ricerca offline permette di effettuare ricerche in Gmail anche quando non si è connessi ed è possibile memorizzare le email ricevute e inviate negli ultimi 90 giorni.

Modalità riservata e adeguamento alle nuove norme sulla privacy

In vista dell’entrata in vigore del GDPR, il nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati, per garantire maggiore privacy e sicurezza la nuova Gmail disporrà di una funzione definita “modalità riservata”, disponibile in fase di scrittura di una mail.

Questa nuova funzionalità permetterà di stabilire per quanto tempo una mail sarà disponibile alla lettura da parte del destinatario. Successivamente a questo periodo di tempo, l’email di autodistruggerà, cioè non sarà più disponibile.

Sarà possibile inoltre impostare un’opzione che bloccherà le funzioni di copia, download e stampa di un messaggio da parte del destinatario, utile nel caso di invio di informazioni e dati sensibili.

 modalità riservata nuova gmail

In merito alla sicurezza, la nuova Gmail prevede anche nuove protezioni dal phishing e nuovi avvisi che segnalano quando un messaggio è considerato potenzialmente rischioso.

nuova funzioni gmail sicurezza

Questo e molto altro è ciò che ci aspetta con le novità della nuova Gmail.

Leggi anche: Dove inserire le parole chiave all’interno di una pagina web

Hai già provato le nuove funzioni? Cosa ne pensi? Confrontiamoci pure!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *