Google Pay arriva in Italia: il download per Android è disponibile su Play Store

google pay italia

Google Pay arriva in Italia: il download per Android è disponibile su Play Store

Da oggi Google Pay è disponibile al download in Italia ed è pronto a facilitare e velocizzare i pagamenti sia online che offline nei negozi fisici.

L’app di Google per i pagamenti elettronici è già funzionante e chi possiede una carta di credito o debito compatibile con quelle supportate potrà pagare sia online con un semplice click che contactless con lo smartphone presso alcuni esercizi commerciali.

E’ possibile scaricare l’applicazione per Android su Play Store.

Come funziona Google Pay

google payGoogle Pay è molto semplice da usare e permette di fare acquisti su app oppure sui siti web con un semplice click, mentre è possibile pagare in negozio poggiando lo smartphone su un POS che accetta acquisiti contactless.

In negozio è possibile pagare con Google Pay contactless fino a 25 Euro, mentre per importi superiori ci sarà bisogno di inserire il pin di sicurezza o l’impronta digitale impostati precedentemente sull’app. In alcuni casi ci potrà essere bisogno di mettere una firma sullo scontrino.

Inutile precisare che l’app si avvale dei sistemi di sicurezza e crittografia Google più avanzati al mondo per la protezione dei dati sensibili quando si effettua un pagamento.

Quali sono le carte accettate e le banche supportate?

Al momento le carte supportate sono quelle di Mediolanum, N26, Nexi, TIM Pay, Widiba, Hype e altre.

Presto Google supporterà anche il circuito di CartaBBC e PosteItaliane, cioè tutti i tipi di PostePay, nonché anche le carte fedeltà italiane.

Consulta l’elenco completo delle banche e delle carte

 

In quali negozi è possibile pagare con Google Pay?

I siti e le app che accettano pagamenti con Google Pay sono Asos, Deliveroo, Booking.com, Flixbus e Vueling. Prossimamente si aggiungeranno IBS, Tim e altri.

Duglas, Autogrill, Esselunga, Leroy Merlin, LIDL, MCDonald’s e altri sono alcuni degli esercizi commerciali dove usare Google Pay.

Guarda la lista completa delle attività commerciali

 

Come configurare Google Pay

Per far funzionare Google Pay basta collegare una carta di credito o di debito tra quelle supportate, che sarà abbinata al proprio account Google.

I dispositivi compatibili devono essere dotati di una connettività NFC, cioè la tecnologia che permette al device di effettuare pagamenti contactless. Per controllare se il tuo smartphone supporta l’NFC basta accedere al menu delle impostazioni e cercare tra le opzioni relative alla connettività.

Una volta scaricata l’app ufficiale basterà effettuare la verifica e accettare i termini di servizio.

A questo punto si procederà a collegare una o più carte e finalmente si potrà iniziare a usare Google Pay.

Sull’app è possibile anche visualizzare le transazioni recenti, trovare negozi nelle vicinanze e accedere a offerte riservate mentre fai acquisti.

Con Google Pay puoi uscire di casa senza portafogli

Google Pay permette davvero di uscire di casa portando solo il telefono.

Questa non è solo una sfida ai rivali Apple e Samsung Pay, ma una delle applicazioni Google volte a semplificare la vita delle persone. Il colosso del Web sta aumentando gli sforzi per raggiungere questo obiettivo su più fronti, dalle migliorie nel design delle sue applicazioni all’aggiornamento del suo browser e dei suoi algoritmi di ricerca.

 

Leggi anche: Tutte le nuove funzioni di Assistente Google

Noi di PromuoviWeb siamo sempre aggiornati con il mondo Digital: contattaci per un preventivo su misura!

 

 

Valentina – PromuoviWeb • Strategie di Web Marketing su misura

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *