Facebook pubblica un video per spiegare la lotta alle fake news

facebook fake news

Facebook pubblica un video per spiegare la lotta alle fake news

Dopo essere stato al centro delle polemiche per lo scandalo di Cambridge Analytica che ha provocato valanghe di accuse e critiche sulla gestione dei dati degli utenti, Facebook si trova a fronteggiare il penoso problema delle false notizie.

La novità è che il social network ha pubblicato un comunicato in cui affronta i problemi delle notizie false e della disinformazione, e spiega le strategie messe in atto per trovare una soluzione.

Leggi anche: Facebook rimuove le reaction a tema

Le tre iniziative di Facebook per contrastare le fake news

In generale, Facebook ha dichiarato che continuerà a utilizzare strumenti automatizzati per riconoscere e filtrare automaticamente i contenuti che violano gli standard della comunità.

La novità è l’annuncio di tre nuove iniziative per mostrare a tutti i progressi nella lotta alle bufale

  • Campagne di alfabetizzazione delle notizie: la campagna di alfabetizzazione contro la disinformazione consisterà in una serie di suggerimenti forniti agli utenti per aiutarli a distinguere le notizie vere da quelle false. Questi messaggi appariranno sia online nella parte superiore nel feed, che attraverso i media tradizionali mediante una serie di cartelloni pubblicitari che verranno affissi prima negli Stati Uniti e poi negli altri Paesi;

 

  • Una Commissione Accademica per misurare il volume e gli effetti della disinformazione: nelle prossime settimane Facebook istituirà un’apposita commissione che si occuperà di monitorare il volume e gli effetti della diffusione di comunicati falsi sul social network e studiare l’impatto del fenomeno;

 

  • Il Cortometraggio “Facing Facts”: il social ha diffuso un video di circa 12 minuti intitolato “Facing Facts” (Affrontare i Fatti) in cui spiega come viene affrontata la battaglia contro le fake news attraverso volti e voci dei dipendenti.  Nel cortometraggio viene ricordata la difficoltà oggettiva nella gestione di una mole così imponente di dati caricati quotidianamente dagli utenti e si spiega la necessità di ricorrere anche a strumenti di machine learning per garantire un controllo più capillare delle informazioni.

 

Guarda il video “Facing Facts”

Leggi anche: Come funziona la nuova app Facebook Local

 

Cosa ne pensi di questa nuova iniziativa di Facebook contro le bufale? Confrontiamoci pure

 

Valentina – Promuoviweb • Strategie di Web Marketing su misura

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *