Dieci modi per usare Google Translate

translate

Dieci modi per usare Google Translate

Negli ultimi due anni Google Translate ha apportato notevoli miglioramenti ai suoi sistemi di tradizione, grazie a nuovi studi di Semantica e Intelligenza Artificiale a supporto dell’applicazione.

Disponibile in più di 100 lingue, il traduttore automatico ha subito una modifica strutturale del programma che consiste nel passaggio dalla traduzione di una parola alla volta all’analisi del contesto e delle sequenze di frasi, garantendo un livello di accuratezza superiore di circa il 60% alla versione precedente.

Un notevole salto di qualità che ne ha aumentato le funzionalità.

Ecco i 10 usi di Google Translate da sfruttare immediatamente

1. Traduzione di parole o pagine web

E’ possibile tradurre parole o pagine di siti web in diversi modi:

  • Cliccando tasto destro sulla pagina e scegliere l’opzione “Traduci in italiano”;
  • Copiando e incollando il testo sul sito di Translate;
  • Dalla nuova barra degli indirizzi di Chrome;
  • Scrivendo sul motore di ricerca il termine da tradurre seguito dalla parola “translate”. In questo modo Google risponderà direttamente sulla pagina dei risultati

Leggi anche: Ask the Right Questions, il nuovo algoritmo di Google che risponderà direttamente in SERP

  • Cliccando sull’icona icona translate chrome sulla barra degli indirizzi di Chrome

2. Traduzioni di interi documenti

Dal sito di Translate è possibile caricare interi documenti Word o Pdf

3. Salvare i testi tradotti

Sempre dal sito Translate è possibile salvare i contenuti tradotti premendo sulla stellina posta sotto al box del testo tradotto e facendo log in con il proprio account Google. Le frasi saranno salvate nella sezione “Frasi preferite”, accessibile dall’icona a forma di stella situata in alto a destra della pagina

4. Ascoltare le traduzioni

Oltre che ascoltare la pronuncia del testo della lingua di arrivo, è possibile consultare traduzioni alternative semplicemente cliccando sulle porzioni di testo da analizzare

4. Tradurre email

Translate è integrato in Gmail, quindi è possibile tradurre contenuti email senza uscire dall’applicazione

Leggi anche: Gmail si aggiorna con una nuova interfaccia

5. Tradurre dalle app dello smartphone

Google Translate è disponibile anche all’interno delle app Android, come WhatsApp e Facebook

google translate smartphone

6. Interprete vocale

Se si sta conversando con uno straniero, è possibile parlare sul telefono e fargli ascoltare la traduzione dall’app.

Utilizzare questa funzione è molto semplice: basta cliccare sull’icona “Parla” nella casella di testo e pronunciare le frasi da tradurre.

L’applicazione è anche disponibile per traduzioni bilingue

Leggi anche: Tutte le nuove funzioni di Assistente Google

7. Traduttore istantaneo di scritte e immagini

Serve a tradurre scritte, cartelli, menù di ristoranti e altro in tempo reale dall’app con la funzione fotocamera, utilissimo per quando si è in viaggio.

Ecco un simpatico video

 

8. Traduzione di testo scritto a mano

Nella parte in basso a destra dell’app è presente l’icona di una penna che serve per scrivere a mano il testo da tradurre.

9. Aggiungi al vocabolario

Dall’app è possibile salvare le traduzioni in un vocabolario, consultabile anche offline, accessibile attraverso le schede “In primo piano” per iPhone o “Vocabolario” per Android.

10. Modalità offline

Dall’app è possibile scaricare le lingue sul tuo dispositivo per tradurre anche senza connessione Internet.

Dopo avere scaricato una lingua, è possibile tradurla puntando la fotocamera del dispositivo sul testo

 

Leggi anche: Scopri tutti gli aggiornamenti 2018 di Google Maps

 

Noi di Promuoviweb realizziamo siti web professionali perché siamo aggiornati con i più moderni trend di Web Design: contattaci per un preventivo su misura!

 

Valentina – Promuoviweb • Strategie di Web Marketing su misura

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *