20 anni di Google: come è cambiata la ricerca web e le sfide del futuro

google logo

20 anni di Google: come è cambiata la ricerca web e le sfide del futuro

Venti anni fa Google è entrato nel mondo del Web con l’obiettivo di rendere le informazioni e la tecnologia accessibili a tutti.

E ogni giorno, mese e anno si aggiorna per offrire l’esperienza utente migliore di sempre.

I venti successi di Google dagli esordi fino a oggi

1. Google Ricerca

La funzione che la stragrande maggioranza di utenti usa quotidianamente. Dalle prime interrogazioni del database alla Ricerca Semantica, Google ne ha fatta di strada per migliorare la qualità dell’informazione sul Web.

Leggi anche: Tutte le novità di Google Chrome

2. Google Maps

Disponibile in oltre 240 paesi e sempre soggetto a continui miglioramenti e aggiornamenti, Mappe è uno dei migliori strumenti gratuiti per promuovere le attività locali. 

3. Assistente Google

Lo smart speaker di Google dalla veste tutta nuova per smartphone sarà uno dei protagonisti del prossimo futuro della ricerca. Disponibile in più di venti lingue e utilizzabile anche da chi è bilingue, riesce a rispondere a un numero sempre maggiore di query in modo pertinente e soddisfacente.

Leggi anche: Come ottimizzare il sito per la ricerca vocale

4. Google Translate

Il traduttore usato da oltre mezzo miliardo di persone è uno strumento utile in tante occasioni.

Leggi anche: Dieci modi per usare Google Translate

5. Google Foto

Il luogo perfetto per archiviare in sicurezza le tue immagini preferite e risparmiare giga di memoria sul tuo smartphone.

6. Completamento automatico nella ricerca

Con il tempo di digitazione ridotto grazie al completamento automatico nella ricerca si riduce il tempo di battitura.

7. Le risposte automatiche di Gmail

Nella nuova Gmail Google introduce l’Intelligenza Artificiale, cioè alcune funzioni automatizzate di machine learning che si occuperanno di assistere l’utente nella velocizzazione delle risposte tramite smart replies generate in modo automatico

Leggi l’articolo completo

8. Protezione della privacy

I profili Google garantiscono la protezione dei propri dati sensibili.

9. Navigazione sicura

La funzione Navigazione sicura protegge oltre 3 miliardi di dispositivi da malware e phishing

10. Prevenzione dallo spam

La nuova Gmail prevede nuove forme di protezione dal phishing e avvisi che segnalano quando un messaggio è ritenuto potenzialmente rischioso.

11. Online advertising

Con i prodotti di pubblicità a pagamento Google ha offerto alle persone la possibilità di guadagnare sul Web.

12. Google Play

Gli sviluppatori hanno dato sfogo alla loro creatività e innovazione con le app più moderne e interattive.

13. Formazione Google

I corsi di formazione Google hanno aiutato oltre 30 milioni di persone ad arricchire le loro competenze digitali, avviare aziende sul web e a trovare lavoro.

Leggi anche: Google investe sul lavoro in Europa e promette nuovi posti di lavoro entro il 2020

14. Chromebook

I device che montano Chrome OS sono utilizzati in tutto il mondo per uso professionale, per aziende e per l’intrattenimento.

15. Google Arts & Culture

Una raccolta online di immagini in alta risoluzione di opere d’arte esposte in alcuni musei in tutto il mondo. E’ possibile fare una visita virtuale delle gallerie.

16. YouTube

Il secondo motore di ricerca al mondo viene utilizzato in 91 paesi del mondo in circa 80 lingue.

Leggi anche: Come fare SEO su YouTube

17. Avvisi SOS

Google ha attivato avvisi SOS per rendere più accessibili le informazioni di emergenza per calamità naturali e oltre 200 situazioni di crisi.

18. Aiuti umanitari

Google ha destinato fondi per associazioni umanitarie che aiutano i rifugiati, le vittime di guerra e tanto altro.

19. Termostato Nest per la casa del futuro

Il termostato intelligente di Google si programma da solo e aiuta a risparmiare energia perché è in grado di apprendere le tue abitudini ottimizzando la gestione della temperatura in casa. Dal 2011 ha aiutato le persone a risparmiare oltre 8 miliardi di kWh in milioni di case in tutto il mondo.

20. TensorFlow

La libreria software open source per la realizzazione di applicazioni di intelligenza artificiale.

 

Le sfide future di Google nei prossimi anni

Da vent’anni a questa parte le prerogative di Google sono rimaste pressappoco le stesse:

  • Mettere l’utente al centro dell’esperienza web;
  • Fornire le informazioni più autorevoli e coerenti con la ricerca;
  • Migliorare gli algoritmi per offrire risultati pertinenti;
  • Aggiornare continuamente ogni cambiamento.

Ecco gli scenari che dovremo aspettarci nel prossimo futuro.

Ricerche contestualizzate

Le esperienze di ricerca saranno dei veri e propri viaggi, fatti da un insieme di azioni e non da eventi separati tra loro.

La cronologia sarà presto integrata alle Schede di Attività, che mostrano le ricerche correlate fatte precedentemente

schede attività google

Un altro modo per navigare facilmente è aggiungere contenuti alle Collezioni, cioè raccolte che aiutano a tenere traccia dei contenuti visitati e a recuperarli facilmente in un secondo momento.

collezioni google

L’organizzazione dinamica dei risultati di ricerca permette di visualizzare schede laterali che permettono di approfondire un argomento. Nell’esempio si può notare come le categorie cambiano a seconda della chiave di ricerca.

categorie dinamiche

Questa funzione è stata sviluppata anche per le mappe.

Leggi anche: Google inaugura le categorie dinamiche per le mappe

H3 Nuova funzione “Scopri”

La nuova funzionalità per smartphone suggerisce informazioni relative agli interessi e alle navigazioni precedenti, anche quando non si ha in mente una domanda specifica. 

google scopri

Google descrive questo traguardo come

 

The shift from queries to providing a queryless way to get to information

 

Insomma un futuro senza query. Google mira ad offrire risultati pertinenti senza che l’utente scriva alcuna parola chiave sul motore di ricerca

Spazio ai contenuti visivi

Foto e video stanno prendendo sempre più spazio sul web per arricchire e migliorare l’esperienza utente soprattutto da mobile.

Dalle Storie di Google ai video in primo piano nella ricerca, le novità in arrivo sono tantissime.

 

Fonte: Blog Google

 

Leggi anche: Come ottimizzare per Google Immagini

Noi di PromuoviWeb realizziamo siti web professionali perché siamo aggiornati con i più moderni trend di Ottimizzazione Web: contattaci per un preventivo su misura!

 

Valentina – PromuoviWeb • Strategie di Web Marketing su misura

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *